Solare Termico Circolazione Naturale

Solare Termico a circolazione forzata

La circolazione naturale si basa sulla semplicità di funzionamento e dei componenti.

Il liquido presente nel collettore, detto glicole, riceve il calore, assorbito dalla superficie, che sale in maniera naturale, nell’intercapedine del serbatoio posto sopra i pannelli, che attraverso la superficie di scambio, cede il calore all’acqua contenuta in esso.

Una volta raffreddata, ridiscende nel collettore e completa così un circolo virtuoso detta appunto circolazione naturale.

Il sistema a circolazione naturale è ideale per le utenze domestiche.

Gli impianti solari termici a circolazione naturale sono la tipologia di impianto solare più diffusa al mondo. Il pregio della circolazione naturale è il ridotto numero dei componenti che sono generalmente:

  • pannelli solari
  • bollitore
  • valvole di sicurezza

Essendo un sistema semplice si avranno difficilmente problemi di rotture o di malfunzionamento, avendo così un vantaggio economico. Grazie, al costo di acquisto e all'incentivazione del conto termico, il tempo di ritorno è molto breve, a volte stimato anche sotto i due anni.

 

 

 

 

 

 

 

Solare Termico a Circolazione Naturale da 160 e 320 litri

Free Joomla! template by L.THEME